Home‎ > ‎Per saperne di più‎ > ‎

Difficoltà e Disturbi dell'Apprendimento

Foto bambino davanti a quaderno con mani nei capelli
Le difficoltà scolastiche possono essere di tipi diversi e sovente non sono attribuibili ad un’unica causa, dipendendo invece da molteplici fattori, tra loro correlati: disagi emotivi in relazione al distacco dalla famiglia e all’inserimento in una nuova realtà, difficoltà di adattamento, difficoltà di socializzazione…

Questi disturbi compaiono solitamente durante la prima infanzia e, nel tempo, si associano a prostrazione, stanchezza, bassa autostima, inibizioni o blocchi dell’apprendimento, inibizioni intellettive e difficoltà di socializzazione.

Una prima distinzione importante deve essere dunque fatta tra difficoltà di apprendimento, termine che comprende qualsiasi difficoltà incontrata a scuola, e disturbi dell'apprendimento, condizione specifica che si verifica invece quando un bambino (o un ragazzo) – che vive in una situazione individuale e ambientale adeguata per raggiungere buoni risultati di apprendimento – manifesta, al contrario, delle difficoltà significative.

Se è molto probabile che un ragazzo con disturbi dell’apprendimento abbia anche difficoltà scolastiche, non è necessariamente vero il contrario.